Sharenting è la tendenza di mamme e papà a condividere sui social la vita dei propri bambini. Un fenomeno comune, che nasconde anche molti rischi…

Penso che questa sia la comunità adatta per questo tipo di discussione: sharenting è la tendenza di mamme e papà a condividere sui social la vita dei propri bambini. Un fenomeno comune, che nasconde anche molti rischi. Meglio astenersi o è possibile postare responsabilmente.

Dai giochi al parco al primo giorno di scuola, e vacanze, merende, recite, feste e compleanni. Tutti momenti ordinari e straordinari della vita di un bambino, immortalati e incollati digitalmente sui profili Facebook, Instagram e TikTok di mamme e papà. I social network sono diventati i nuovi album di famiglia, e non c’è nulla di più naturale di un genitore che si vanta dei figli. Ma quali conseguenze possono derivare dal postare sui social foto e video dei propri bambini?

Nel 2021, secondo i dati raccolti da Security.org, il 77% dei genitori ha condiviso storie, video o immagini dei figli sui social media (nell’80% dei casi ciò è avvenuto con l’indicazione dei veri nomi dei minori). Secondo le previsioni della Barclays Bank, l’upload indiscriminato di contenuti multimediali con protagonisti i nostri bambini sarà la causa dei due terzi dei furti di identità che i giovani dovranno affrontare entro la fine del decennio. Ciò produrrà 7,4 milioni di questi eventi ogni anno entro il 2030, per un costo di 667 milioni di sterline l’anno.

Continua su Italian Tech

Informa Pirata
link
fedilink
322 giorni

@skariko c’è anche un’altra domanda altrettanto importante che bisognerebbe porsi:

“siamo al sicuro dal rischio che i nostri figli non ci chiedano i danni morali e materiali per le foto che noi, tutori legali, abbiamo deciso di distribuire pubblicamente a cani e porci, anche taggandoli e popolandoli di dati e metadati su server di paesi non sottoposti al Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali?” 😅

@Shamar @quinta @iusondemand

Valentino Spataro
link
fedilink
222 giorni

@informapirata @Shamar @quinta @skariko

No passo. Facile finire in un flame senza arrivare ad un messaggio utile :)))

Oggi come oggi non pubblicate foto e disabilitate le cloud USA. Per il resto c’e’ gente pagate per straparlare di queste cose, io direi solo cose sensate … (eh, come no…)

Aaron Winston Smith
link
fedilink
122 giorni

@informapirata ma me lo auguro! @Shamar@qoto.org @quinta @iusondemand @skariko

Etica Digitale è un gruppo volontario indipendente di ragazzi e ragazze con l’intento di riportare la persona e i diritti al centro del dibattito tecnologico.

Se fatto nel rispetto del regolamento, ogni contributo è benvenuto!

Regolamento:

  1. Rispetto e cordialità sempre
  2. Niente troll
  3. Niente pubblicità
  4. Evitare di andare fuori tema nelle discussioni
  5. Evitare discorsi con sfondi politici o propagandistici che non siano strettamente correlati agli argomenti trattati
  6. No attività illegali
  7. Non importunare le e gli utenti in privato.

Alcune informazioni utili:
🔹 Sito: eticadigitale.org
📧 Email: etica.digitale@mailfence.com
🦣 Mastodon
📣 Telegram (canale)
👥 Telegram (gruppo)

  • 0 users online
  • 5 users / day
  • 6 users / week
  • 17 users / month
  • 49 users / 6 months
  • 107 subscribers
  • 97 Posts
  • 104 Comments
  • Modlog