Vega

Roman Dmitrievič Protasevič è stato arrestato dalla dittatura bielorussa dopo che il suo volo civile Europeo è stato dirottato e costretto ad atterrare da caccia militari bielorussi. Per non dimenticare il suo nome e quanto accaduto.

  • 1 Post
  • 33 Comments
Joined 4 mesi fa
cake
Cake day: mag 13, 2022

help-circle
rss

Veramente terribile tutto quello che sta accadendo. Spero non finisca tutto in una repressione nel sangue ma che cambi effettivamente qualcosa


Sono molto curioso di vedere però come decideranno di affrontare la cosa da un punto di vista tecnico. Attualmente devono (se non erro) permettere di scegliere browser e motore di ricerca, e da poco hanno permesso di selezionare store alternativi. Chissà come si evolverà il trend adesso



Rigrazie, leggo e ascolto :)


Intendevo che Same Old Man è stato il disco con cui ho scoperto John Hiatt :). Ascolterò senz’altro anche Bring the Family, thanks


Il primo disco che ho ascoltato di John Hiatt, mi é piaciuto moltissimo


Spero vivamente che firefox non cambi la sua posizione nel tempo


La stragrande maggioranza degli utenti non ha idea di cosa sia ublock, e della minoranza che lo conosce in ancora meno sanno effettivamente come funziona e quanto é sofisticato. Purtroppo l’unica cosa che penso accadrà é che gli utenti chrome/chromium rimarranno dove sono ed al massimo utilizzeranno adblock più blandi ma efficaci sui loro browser



Non c’è nulla di “obbligatorio”, ma ublock é uno strumento completamente diverso da un semplice DNS sinkhole, e per la navigazione su browser il suo funzionamento é enormemente più utile ed efficace. I DNS sinkhole sono utilissimi ad esempio per app e programmi in cui l’utilizzo di altre tecniche di blocco non é possibile, e possono serenamente essere affiancati ad ublock per avere un layer di protezione in più. Per rispondere alla tua domanda precedente, l’esempio più immediato che mi viene in mente é il blocco di un tracciante JavaScript chiamato (ad esempio) tracker.js inviato ed utilizzato direttamente da sito.com che stai visitando in quel preciso momento: l’unico modo per bloccarlo é utilizzare ublock, dato che sarebbe completamente invisibile per un DNS sinkhole. E questo é un esempio super semplice, ma ublock va molto più a fondo, é molto più malleabile ed enormemente più utile e sensibile


Esattamente come dice il pezzo da te postato, si parla solo “di terze parti” ed aggiungo anche di terze parti conosciute e che non rompono altro. Guarda la wiki ed i filtri utilizzati da ublock, non basarti solo sulle mie parole. Le regole utilizzate da ublock vanno molto più a fondo del blocco di un dominio


Al netto di quello che può esserci scritto sulla privacy policy, kiwi é partito come progetto closed source, e solo recentemente é stato reso opensource. Exodus rivela inoltre che sono integrati nel browser traccianti di google e di facebook (in particolare a fini pubblicitari). Infine kiwi di per sé non integra alcuna protezione per privacy/sicurezza differente o aggiuntiva rispetto a chrome di google.

Comprendo l’utilità di poter utilizzare le estensioni su un browser chrome, e capisco che possa essere uno strumento potente, tuttavia non é la scelta adatta se si cerca un browser attento alla privacy


Spript java, CSS, indirizzi mascherati con cloudflare, traccianti di prime parti… Esplora un po’ la guida su github e apri qualcuna delle liste interne di ublock, i meccanismi standard sono estremamente sofisticati, e questo senza neanche mettere in conto le capacità di filtraggio in modalità avanzata (che pure reputo essenziale e consiglio vivamente di imparare ad usare, non é per nulla difficile una volta capito come funziona)


Leggi la mia altra risposta riguardo ublock. E fai attenzione a kiwi, lo sviluppatore non é mai stato interessato a creare un browser incentrato sulla privacy, ma un chrome più “accessoriato” e monetizzare tracciando ed inviando pubblicità. Può essere utile in base al proprio utilizzo, ma penso sia importante essere consapevoli di cosa si usa


@ilpk94 ublock é estremamente più efficace di un qualsiasi DNS sinkhole, non é un semplice adblocker. Vi consiglio di leggere la wiki del progetto su GitHub, e di dare un’occhiata da vicino a come funzionano le liste: ublock filtra moltissimi tracker e tanto altro anche di “prima mano” e può essere usato per bloccare granularlmente molti elementi altrimenti irrintracciabili utilizzando soluzioni come NextDNS, PiHole, ecc. (che pure hanno una loro enorme utilità)


Possibile si riconferma la scelta probabilmente migliore, a queste elezioni. Cercherò di sensibilizzare un po’ in giro. Rigrazie per l’ottimo lavoro, super utile ed interessante


Leggo terribilmente poco negli ultimi anni e ho la stessa soglia di attenzione di un bambino di 4 anni, grazie ad internet. Non penso, purtroppo, di essere la persona adatta


Speriamo vada bene, anche se si, su disney+ non la vedrò mai


La leggo poco, purtroppo, ma ogni volta che mi decido é sempre un piacere


Anche perché vallo a creare un server abbastanza potente da gestire centinaia di streaming al secondo


PowerPizza
Comincio io, comincio io! E spammo uno dei podcast più famosi in Italia che sicuramente non ha bisogno né di presentazioni né di essere spammato 😁. Powerpizza é il podcast di Lorro, Nick e Sio, improntato sulla comicitá e sulla leggerezza. Tratta di mille argomenti (videogiochi, film, serie TV, ecc.) in base a quello di cui vogliono parlare i 3 autori. É, credo, il podcast che seguo più in assoluto, per il semplice fatto che é uno dei pochi che riesce davvero ad intrattenermi e rilassarmi per quell'oretta scarsa che durano gli episodi. Se non lo conoscete, conoscetelo! Naturalmente in puro stile fediverso, il podcast é pubblicato su spreaker e può quindi essere ascoltato su qualsiasi piattaforma