help-circle
rss
L'upgrade dell'istanza Lemmy.ml, è previsto per martedì (o mercoledì) e sarà possibile qualche ora di inattività. (Lemmy upgrade tomorrow (or wednesday), and we'll have a few hours of downtime.)
L'upgrade dell'istanza Lemmy.ml, la più attiva e frequentata del fediverso, è previsto per martedì (o per mercoledì) e sarà possibile qualche ora di inattività. > «*Ci stiamo preparando a rilasciare una nuova versione di Lemmy, che richiederà un aggiornamento del database, quindi avremo qualche ora di inattività.*» crosspostato da: https://lemmy.ml/post/739704 > We're getting ready to release a new version of Lemmy, which will require a database upgrade, so we'll have a few hours of downtime.

Una diretta per seguire, tempo permettendo, la cometa C/2022 E3 (ZTF)

Un generale USA di alto grado ha detto in privato al Ministro della Difesa inglese Ben Wallace che l'esercito britannico non è più considerato una forza combattente di alto livello
**[L'esercito inglese può competere ad alti livelli?](https://news.sky.com/story/us-general-warns-british-army-no-longer-top-level-fighting-force-defence-sources-reveal-12798365)** [@news](https://feddit.it/c/news) > "In conclusione... è un intero servizio incapace di proteggere il Regno Unito e i nostri alleati per un decennio" Questa è l'impietosa valutazione che un generale USA ha espresso a proposito dell'esercito di sua maestà. > "La storia guarderà indietro alle scelte che faranno nelle prossime settimane come fondamentali per capire se questo governo crede veramente che il suo dovere principale sia la difesa del regno o se questo è solo uno slogan da dare a parole Non si tratterebbe solo di provocazioni USA per fare pressioni politiche sul primo ministro Rishi Sunak, ma di una valutazione oggettiva. In caso di guerre, infatti: > \- Le forze armate finirebbero le munizioni "in pochi giorni" se chiamate a combattere > \- Il Regno Unito non ha la capacità di difendere i propri cieli dal livello di attacchi missilistici e di droni che l'Ucraina sta sopportando > \- Ci vorrebbero dai cinque ai dieci anni prima che l'esercito fosse in grado di schierare una divisione combattente di circa 25.000-30.000 soldati sostenuti da carri armati, artiglieria ed elicotteri > \- Circa il 30% delle forze britanniche in alta prontezza sono riservisti che non sono in grado di mobilitarsi entro i tempi della NATO - "quindi ci presenteremmo in forza" > \- La maggior parte della flotta di veicoli corazzati dell'esercito, compresi i carri armati, è stata costruita tra 30 e 60 anni fa e le sostituzioni complete non sono previste per anni **[L'articolo di Deborah Haynes, Security and Defence Editor di SkyNews, è disponibile qui](https://news.sky.com/story/us-general-warns-british-army-no-longer-top-level-fighting-force-defence-sources-reveal-12798365)**
fedilink

Le barriere digitali per le persone straniere nell’accesso al welfare Stando a Istat, le persone di cittadinanza straniera nel nostro paese sono più di 5 milioni. La loro permanenza è legata ad un permesso di soggiorno di categorie e durate differenti, stabilite sulla base della motivazione per la quale arrivano in Italia. > "Un aspetto che non tiene troppo in considerazione le difficoltà che una sempre maggiore “tecnologizzazione” dei processi potrebbe favorire. Anche in questo settore, seppur sia difficile da intravedere, esistono inclusi ed esclusi: i primi sono i cittadini italiani (anche se in questo caso ci sono delle eccezioni, come le persone senza fissa dimora), i secondi sono le persone straniere che nel nostro Paese sono venute per ragioni di tipo economico, sociale o politico. Una dicotomia che nasce dalla falsa possibilità di accedere a portali e siti web, sia per richiedere prestazioni sociali sia per ottenere informazioni su questi ultimi."

La #privacy è una questione collettiva. Il post di #FreakSpot
**[LA PRIVACY È UNA QUESTIONE COLLETTIVA](https://freakspot.net/en/Privacy-is-a-collective-issue/)** [@pirati](https://feddit.it/c/pirati) Molte persone danno una spiegazione personale sul motivo per cui proteggono o meno la loro privacy. Coloro a cui non importa molto si sentono dire che non hanno nulla da nascondere. Chi ci tiene lo fa per proteggersi da aziende senza scrupoli, stati repressivi, ecc. In entrambe le posizioni si presume spesso erroneamente che la privacy sia una questione personale, e non lo è. La privacy è sia una questione individuale che pubblica. I dati raccolti da grandi aziende e governi sono usati raramente su base individuale. Possiamo intendere la privacy come un diritto dell'individuo in relazione alla comunità, come afferma **Edward Snowden** : > **Sostenere che non ti interessa il diritto alla privacy perché non hai nulla da nascondere non è diverso dal dire che non ti interessa la libertà di parola perché non hai niente da dire.** I tuoi dati possono essere usati per il bene o per il male. I dati raccolti inutilmente e senza autorizzazione vengono spesso utilizzati per scopi negativi. Gli Stati e le grandi aziende tecnologiche violano palesemente la nostra privacy. Molte persone acconsentono tacitamente sostenendo che non si può fare nulla per cambiarlo: le aziende hanno troppo potere ei governi non faranno nulla per cambiare le cose. E, certamente, quelle persone sono abituate a dare potere alle aziende che fanno soldi con i loro dati e quindi dicono agli stati che non saranno una spina nel fianco quando vogliono attuare politiche di sorveglianza di massa. Alla fine, danneggia la privacy di coloro a cui importa. L'azione collettiva inizia con l'individuo. Ogni persona dovrebbe riflettere se sta fornendo dati su se stessa che non dovrebbe, se sta incoraggiando la crescita di società anti-privacy e, cosa più importante, se sta compromettendo la privacy di coloro che gli sono vicini. **Il modo migliore per proteggere le informazioni private è non divulgarle**. Con la consapevolezza del problema, i progetti sulla privacy possono essere sostenuti. I dati personali sono molto preziosi — tanto che alcuni li chiamano il “nuovo petrolio” — non solo perché possono essere venduti a terzi, ma anche perché danno potere a chi li detiene. Quando li diamo ai governi, diamo loro il potere di controllarci. Quando li diamo alle aziende, diamo loro il potere di influenzare il nostro comportamento. In definitiva, la privacy è importante perché ci aiuta a preservare il potere che abbiamo sulle nostre vite che sono così intenzionati a toglierci. Non ho intenzione di regalare o vendere i miei dati, vero? **[Il post originale](https://freakspot.net/en/Privacy-is-a-collective-issue/)**
fedilink

In Europa sono state scoperte società per il riciclo di denaro e in Sudamerica i rapporti con i narcos sono molto saldi.


L'EDPB determina le raccomandazioni sulla privacy per l'utilizzo dei servizi cloud da parte del settore pubblico e adotta il rapporto sulla Cookie Banner Task Force
[L'EDPB determina le raccomandazioni sulla privacy per l'utilizzo dei servizi cloud da parte del settore pubblico e adotta il rapporto sulla Cookie Banner Task Force](https://edpb.europa.eu/news/news/2023/edpb-determines-privacy-recommendations-use-cloud-services-public-sector-adopts_en) ---------- [@eticadigitale](https://feddit.it/c/eticadigitale) Bruxelles, 18 gennaio - Il commissario per la giustizia Didier Reynders ha partecipato alla riunione plenaria. Ha presentato al consiglio di amministrazione il progetto di decisione di adeguatezza per il quadro UE-USA sulla privacy dei dati e ha avuto uno scambio di opinioni con i suoi membri. Il consiglio sta attualmente lavorando al proprio parere sulla bozza di decisione, che sarà finalizzata nelle prossime settimane. L'EDPB ha adottato una relazione sui risultati della sua prima azione di applicazione coordinata (qui si può scaricare il documento con la prima parte "[2022 Coordinated Enforcement Action - use of cloud-based services by the public sector](https://edpb.europa.eu/system/files/2023-01/edpb_20230118_cef_cloud-basedservices_publicsector_en.pdf)" mentre qui è disponibile la seconda "[Annex: National Reports on the CEF cloud action](https://edpb.europa.eu/system/files/2023-01/edpb_20230118_annex_national_reports_cef_cloud-basedservices_publicsector_en.pdf)"), incentrata sull'uso di servizi basati su cloud da parte del settore pubblico. L'EDPB sottolinea la necessità per gli enti pubblici di agire nel pieno rispetto del GDPR e include raccomandazioni per le organizzazioni del settore pubblico quando utilizzano prodotti o servizi basati su cloud. Viene inoltre reso disponibile un elenco delle azioni già intraprese dalle autorità per la protezione dei dati (DPA) nel campo del cloud computing. **[Qui il comunicato completo del ](https://edpb.europa.eu/news/news/2023/edpb-determines-privacy-recommendations-use-cloud-services-public-sector-adopts_en)**
fedilink

Grandiosa Muerte - Egregor
Dalla soleggiata e bella Costa Rica, che non si capisce perché in italiano diventi maschile, arriva un monolite di death metal pubblicato dalla francese Bitume Prod., cattiveria e sentore di estinzione, dolorosa e lunga peraltro. Dietro al nome Grandiosa Muerte c’è un uomo solo saldamente al comando, il suo nome è Max Gutiérrez Sánchez, già fondatore di altri tre gruppi : Ravensouls, December’s Cold Winter, e Advent Of Bedlam. Max ha conosciuto l’abbraccio mortale del metal quando abitava in Spagna ed è lì che ha contribuito a fondare i suoi primi gruppi. [www.iyezine.com/grandiosa-muer…](https://www.iyezine.com/grandiosa-muerte-egregor) [@musica](https://feddit.it/c/musica)
fedilink

Head Hunters è il dodicesimo album in studio del pianista e compositore americano Herbie Hancock, pubblicato il 26 ottobre 1973 dalla Columbia Records. [Leggi e ascolta...](https://noblogo.org/available/herbie-hancock-head-hunters-1973)

Nascere in una famiglia di musicisti è il presupposto per i dischi di questo mese: nel caso di oggi, Rufus Wainwright ha addirittura entrambi i genitori famosi musicisti. Il padre, Loudon III, uno dei più grandi personaggi del folk rock canadese (ascoltate se potete il live A Live One del 1979 o lo splendido Fame And Wealth del 1983) e la madre Kate McGarrigle gli danno la spinta per iniziare dubito a innamorarsi della musica. [Leggi...](https://artesuono.blogspot.com/2023/01/rufus-wainwright-poses-2001.html)
2

Le persone convinte di conoscere la #scienza, conoscono *davvero* la scienza?
[Non è tanto quello che sai, quanto quello che pensi di sapere](https://www.eurekalert.org/news-releases/976864) ---------- [@scienza](https://feddit.it/c/scienza) Un nuovo studio pubblicato il 24 gennaio sulla rivista ad accesso aperto PLOS Biology di Cristina Fonseca della Genetics Society, UK; Laurence Hurst del Milner Centre for Evolution, Università di Bath, Regno Unito; e colleghi, rileva che le persone con atteggiamenti drastici tendono a credere di comprendere la scienza, mentre le persone neutrali sono meno sicure. Nel complesso, lo studio ha rivelato che le persone con atteggiamenti fortemente negativi nei confronti della scienza tendono ad essere troppo sicure del proprio livello di comprensione. **[Qui la recensione all'articolo](https://www.eurekalert.org/news-releases/976864) e qui [l'accesso all'articolo originale pubblicato su Plos Biology](http://journals.plos.org/plosbiology/article?id=10.1371/journal.pbio.3001915)**
fedilink

Di nuovo a casa, dice il titolo. Come se non lo sapessimo, che tornare a casa non è altro che il passaggio obbligato per poter ripartire. Come se non sapessimo che il punto non è andare o tornare, il punto piuttosto è vivere nella costante tensione fra quelle due dimensioni, fra stare e partire. D’altra parte, non è forse il blues quella musica che vive della tensione incessante fra tonica e dominante, dell’attesa di quell’equilibrio che, una volta realizzato, si rivela una promessa di ripartenza, e poi ancora e ancora, finché ti regge il cuore? [(Leggi su Free Zone)](https://www.giannizuretti.com/articoli/ascolti/andrea-giannoni-at-home-again/)

La storia comincia con una vecchia radio. I giorni sono quelli in cui i nomi degli artisti americani venivano brutalmente italianizzati, in ossequio all’autarchia linguistica e culturale. Anita Camarella scrive una storia ambientata in quei “radio days”: un libro, un audiolibro e dieci mp3 di brani originali di Anita Camarella e Davide Facchini [(Leggi su Free Zone)](https://www.giannizuretti.com/articoli/anita-camarella-la-famiglia-canterina/)

Ocean Rain è il quarto album in studio del gruppo post-punk inglese Echo & the Bunnymen. È stato pubblicato il 4 maggio 1984 e ha raggiunto il numero quattro della classifica degli album del Regno Unito, il numero 87 della Billboard 200 degli Stati Uniti, il numero 41 della Canadian RPM 100 Albums e il numero 22 della classifica svedese. [Leggi e ascolta...](https://noblogo.org/available/echo-and-the-bunnymen-ocean-rain-1984)


La newsletter odierna di @GuerrediRete è un segnalibro fondamentale per chi vuole conoscere le tendenze del giornalismo fregafrega! #pappagallistocastici
**[Guerre di Rete - I pappagalli stocastici sono diventati miliardari: ](https://guerredirete.substack.com/p/guerre-di-rete-i-pappagalli-stocastici) la newsletter di [@carolafrediani](https://infosec.exchange/users/carolafrediani)** Oltre alle interessantissimo approfondimento su "AI: chi “move fast and break things”, e chi ha dubbi", segnaliamo a tutta la comunità [@giornalismo](https://feddit.it/c/giornalismo) anche i seguenti argomenti trattati dalla newsletter di oggi: \- LeCun reloaded \- Hacker di Stato nordcoreani \- Italia digitale **[Qui la newsletter completa](https://guerredirete.substack.com/p/guerre-di-rete-i-pappagalli-stocastici)**
fedilink

AVVISO IMPORTANTE PER CHI USA MASTODON Fra 5 giorni smetterà di funzionare il crossposter di masto.donte che permette di sincronizzare twitter con mastodon: https://crossposter.masto.donte.com.br/ chi lo sta utilizzando dovrà disabilitarlo al più presto ed eventualmente sostituirlo con un'altro crossposter. Io consiglio di usare MOA: https://moa.party

Hearts and Bones è il sesto album in studio da solista di Paul Simon. È stato pubblicato nel 1983. L'album doveva originariamente chiamarsi Think Too Much, ma Mo Ostin, all'epoca presidente della Warner Bros. Records, convinse Simon a cambiarlo in Hearts and Bones. [Leggi e ascolta...](https://noblogo.org/available/paul-simon-hearts-and-bones-1983)

E’ un buon ritorno questo di Paul Simon che, dopo diverse pubblicazioni di non grande valore, ritorna finalmente con un disco sopra la media, anche se lontano dall’ultimo suo capolavoro solista che è Graceland. [Leggi...](https://noblogo.org/artesuono/paul-simon-so-beautiful-or-so-what-2011)