• 260 Posts
  • 430 Comments
Joined 9 mesi fa
cake
Cake day: mag 05, 2022

help-circle
rss

Non ne ho assolutamente idea, le immagini sono tutte di Games Nostalgia: https://gamesnostalgia.com/game/bubble-bobble

Io ci giocavo solo su Amiga 500!


Sono tanti i giochi che ricordo quasi come se fosse ieri, tra questi c'è sicuramente il mitico Bubble Bobble. A partire dalla musichetta assolutamente inconfondibile! Ci ho anche giocato recentemente grazie a qualche emulatore e non ricordavo assolutamente male: è un gioco davvero ben fatto e geniale nella sua semplicità. Un draghetto che sputa bolle con le quali imprigiona i nemici. Era un classico anche da sala giochi anche se lì si buttavano via gettoni come se non ci fosse un domani perché alcuni livelli, soprattutto superati i più semplici iniziali, sono davvero difficili da superare! Era anche possibile recuperare delle lettere che formavano la parola EXTEND. Quando le si prendevano tutte si finiva in una sorta di livello extra che non ricordo benissimo cosa faceva: forse faceva guadagnare una vita? Comunque è uno di quei giochi che penso sinceramente di non aver mai finito. Anche vedendo il longplay su YouTube dubito di essere mai arrivato al livello 100 se non forse grazie a qualche *cheat*. Tra l'altro scopro ora, vedendo appunto il longplay, che il mostro finale assomiglia tantissimo ai mostri finali di Rainbow Island (altro capolavoro che adoro) e scopro tipo adesso che il nome completo di Rainbow Island è infatti **Rainbow Islands: The Story of Bubble Bobble 2**. 😁 Longplay su [YouTube](https://www.youtube.com/watch?v=BuXOSBb4hQw) | [Piped](https://piped.kavin.rocks/watch?v=BuXOSBb4hQw) Le immagini le ho prese dal mitico [Games Nostalgia](https://gamesnostalgia.com/game/bubble-bobble). ![](https://feddit.it/pictrs/image/bf197baa-c6c9-41d0-a85d-3f931a78a2b2.jpeg) ![](https://feddit.it/pictrs/image/102ba408-cf61-4b18-9d52-ec2ac0544631.jpeg) ![](https://feddit.it/pictrs/image/2da2bb0c-53cc-4cd0-8104-59ccb3129896.jpeg) ![](https://feddit.it/pictrs/image/d70df215-dc7f-4a6b-83d0-850f7f885f13.jpeg) ![](https://feddit.it/pictrs/image/498fe49a-c8ff-41df-9e96-045951ab8ffc.jpeg)
4

*È la seconda in pochi anni: il motore di ricerca è accusato di abusare della sua posizione dominante nel mercato della pubblicità online* Martedì il dipartimento di Giustizia del governo degli Stati Uniti ha denunciato Alphabet, la società che controlla Google, accusandola di abusare della sua posizione dominante nel mercato della pubblicità online: nella denuncia il dipartimento di Giustizia sostiene che Google abbia «usato mezzi anticompetitivi, escludenti e illegali per eliminare o diminuire drasticamente qualsiasi minaccia al suo dominio sulle tecnologie pubblicitarie digitali». Oltre alla pubblicità sul suo motore di ricerca (quella che permette ai siti di mostrarsi per primi nelle ricerche con la dicitura “annuncio”), Google infatti guadagna attraverso un suo sistema che mette in collegamento gli inserzionisti con i giornali e gli altri siti web che vogliono ospitarli. Sia gli inserzionisti che i siti in passato si sono lamentati del ruolo di intermediario di Google, a cui però non possono rinunciare, sostenendo che non sia sufficientemente trasparente sui termini degli accordi che vengono stipulati, e quindi su quanti soldi vadano alle due parti dell’accordo e quanti invece a Google. L’obiettivo del governo americano è fare in modo che Google venga costretta a vendere tutta la sua divisione che si occupa di mediare i rapporti pubblicitari tra siti e inserzionisti, perché in questa mediazione approfitterebbe di una posizione di sostanziale monopolio. Complessivamente la pubblicità è responsabile di circa l’80 per cento delle entrate di Alphabet, mentre la sola attività di intermediazione vale circa il 12 per cento delle sue entrate. [Continua su Il Post](https://www.ilpost.it/2023/01/24/causa-governo-stati-uniti-contro-google/)

Seguendo il nuovo corso autarchico favorito dal governo locale, l'India sta ufficialmente testando BharOs, un nuovo sistema operativo mobile “nazionale” per offrire un'alternativa ai due giganti che nominano il mercato ovvero iOs e soprattutto Android. Sembra infatti Google il principale obiettivo dell'offensiva lanciata da Nuova Delhi dopo la recente decisione dell'antitrust locale di imporre l'uso di App Store esterni per evitare il monopolio generato dall’unico negozio di contenuti disponibile sugli smartphone del robottino verde, ovvero Play Store. Il sistema operativo è attualmente in fase di test pre-lancio. Di sicuro il governo ci sta puntando tanto visto che segue perfettamente la filosofia del primo ministro Narendra Modi di puntare a un'autosufficienza e alla spinta alla produzione locale e startup nazionali. Come sarà il sistema operativo mobile indiano? Sviluppato presso il prestigioso Indian Institute of Technology Madras e di natura open-source, per ora non si mostra ancora in immagini definitive (si intravede qualcosa dal video qui sopra), ma dalle prime informazioni trapelate sarà soprattutto concentrato su privacy e sicurezza con piena libertà di installazione di applicazioni dai vari market anche di terze parti e con una lista di software certificati per l'uso sicuro. Al contempo a bordo c'è la funzione No Default Apps (NDA) che evita la pre-installazione di molte applicazioni già alla prima installazione, garantendo all'utente la scelta di quali client o utilità installare. [Continua su Wired](https://www.wired.it/article/bharos-sistema-operativo-made-in-india/) -- Sarà il "solito" Android rimaneggiato o qualcosa di differente?

Probabilmente andrebbe crosspostato anche su https://feddit.it/c/gdr 😁 Giro [l'articolo di Wired](https://www.wired.it/article/dungeons-and-dragons-onore-dei-ladri-nuovo-trailer/) sul film di Dungeons & Dragons: ### Il nuovo trailer del film Dungeons & Dragons tra creature mostruose e risate **Chris Pine, Hugh Grant, Regé-Jean Page e Michelle Rodriguez sono i protagonisti di questo adattamento epico** Si avvicina l'uscita di Dungeons and Dragons: L'onore dei ladri, il nuovo adattamento cinematografico tratto dal celebre gioco di ruolo. Dopo una gestazione piuttosto lunga (il primo progetto era partito da Warner Bros. dopo una lunga battaglia per i diritti nel 2013 fino ad approdare infine a Paramount di recente), nell'agosto del 2021 erano iniziate finalmente le riprese e il film ora è pronto a uscire nelle sale. Come si vede dal nuovo trailer sarà un fantasy con tutti i crismi, tra creature mostruose, magie estremamente scenografiche, avventure mortali ma anche tanto umorismo. Sembra essere questa la chiave più caratteristica della pellicola diretta da John Francis Daley e Jonathan Goldstein che vanta un cast con nomi del calibro di Chris Pine, Hugh Grant, Regé-Jean Page e Michelle Rodriguez. Gli sceneggiatori Chris McKay e Michael Gillo hanno voluto mettere a punto una storia originale che riproducesse tutto il senso dell'avventura e delle infinite potenzialità di una “campagna” del gioco di ruolo. Tutto parte dal bardo Edgin (Pine) e dalla barbara Holga (Rodriguez) che aiutano gli Stregoni rossi a rubare un artefatto attraverso il quale viene risvegliata un'armata di non-morti. Capita la gravità della situazione i due dovranno porvi rimedio, aiutati da un gruppo variegato di personaggi, che vanno dal paladino Xenk (Page), serissimo e senza senso dell'umorismo, al giovane mago Doric (Justice Smith), che deve evidentemente salire di livello e affinare i suoi incantesimi ancora grezzi e impredevibili. A sfidarli anche il ladro Forge Fitzwilliam, interpretato nientemeno che da Hugh Grant. [Continua su Wired](https://www.wired.it/article/dungeons-and-dragons-onore-dei-ladri-nuovo-trailer/) Trailer su [YouTube](https://www.youtube.com/watch?v=PXMqFd_6AJE) | [Piped](https://piped.kavin.rocks/watch?v=PXMqFd_6AJE)

Ok, volevo fare solo un po' di clickbait. Partendo da [questo articolo](https://www.wired.it/article/i-griffin-rifatti-intelligenza-artificiale-video/) di Wired ho scoperto questo inquietantissimo video di una fantascientifica serie televisiva de I Griffin creata grazie ad una AI. Da [Wired](https://www.wired.it/article/i-griffin-rifatti-intelligenza-artificiale-video/): Come si vede nella clip qui sopra, il profilo YouTube SonUzumakilchigo ha utilizzato un programma grafico per reimmaginare la serie animata come se fosse una sitcom famigliare degli anni Ottanta: in rapida successione, dunque, vediamo il padre Peter, la madre Lois, i figli Meg, Chris e Stewie. Non può mancare il fido cane Brian, così come i vicini di casa più rappresentativi Joe, Quagmire e Cleveland. Spesso gli spettatori si sono magari chiesti quale attore avrebbero potuto interpretare i loro personaggi favoriti ma di certo il fantacasting non si è mai avvicinato a tali livelli di realismo. O meglio, a tali livelli di orrore. Nonostante la buona volontà, infatti, l'intelligenza artificiale mette qui in fila una serie di ritratti raccapriccianti che, pur richiamando da vicino i disegni dell'animazione originale, ci propongono esseri umani a dir poco grotteschi. Forse, l'unico che migliora nella trasposizione in carne e ossa è il viscido Quagmire. Per il resto - a partire da Stewie - una carrellata degli orrori. Sfogliando le pagine del web, si trovano altri tentativi simili, come quello della pagine Lyrical Realms, che sembra aver elaborato con maggior convinzione le immagini dei film e delle serie di quel decennio (in particolare Otto sotto un tetto): -- Video su [YouTube](https://www.youtube.com/watch?v=X5UMd4sFJwM) | [Piped](https://piped.kavin.rocks/watch?v=X5UMd4sFJwM)

[SMARTPHONE] IQ Dungeon
Ho provato questo gioco per Android un po' per disperazione, dopo averne provati non so quanti altri e senza trovare nulla di decente per me ho dato una possibilità anche a questo. Tuttavia ero super scettico in quanto normalmente quando un titolo contiene le parole "IQ" è spesso per clickbait e per invogliare le persone a fare i soliti test per sapere "quanto si è intelligenti". Mi sono trovato davanti invece a un gioco davvero affascinante, divertente e pieno di eccellenti enigmi da risolvere. Ogni livello è diverso dal precedente e solo in un paio di occasioni ho pensato che l'enigma era una sciocchezza. Si possono richiedere indizi accumulando diamanti guardando video pubblicitari o comprando la versione a pagamento e con diamanti, e quindi indizi, infiniti. Un'ultima cosa che mi ha sorpreso è la longevità. L'ho finito tutto e c'ho messo un bel po', sono 245 livelli più diversi bonus e altre cose da scoprire. Bello e consigliato per tutti gli amanti dei rompicapi. [Disponibile sul Play Store](https://play.google.com/store/apps/datasafety?id=com.Hirameku.IQDungeon) [Disponibile anche per iOS](https://apps.apple.com/us/app/iq-dungeon/id1546871037) ![](https://feddit.it/pictrs/image/f1014438-5ed2-47ac-b15b-e3d4b66a332c.webp) ![](https://feddit.it/pictrs/image/9a31c631-251d-44f2-a671-a7c3ba437876.webp) ![](https://feddit.it/pictrs/image/f7b048ff-b34d-4f14-9024-d459ec61ebb6.webp)

[SMARTPHONE] Dentures and Demons
In questi giorni, soprattutto durante il periodo delle vacanze scolastiche dei pargoli, ho avuto un po' di tempo per provare qualche gioco Android così volevo inaugurare in questa sezione anche i giochi per smartphone. Poi se la cosa dovesse prendere piede si può creare una comunità dedicata eventualmente. Detto questo, uno dei primi giochi a cui mi sono appassionato è stato [Dentures and Demons](https://play.google.com/store/apps/details?id=com.suiarts.DenturesAndDemons). È una sorta di avventura punta e clicca con grafica in 2D in vecchio stile pixelato. Il gioco è abbastanza volgare e fuori di testa, sullo stile South Park, giusto per capirne più o meno la direzione. Comunque se vi piace il genere (sia l'avventura che l'umorismo macabro) è divertente e appassionante. Inoltre è tutto in italiano visto che lo sviluppatore è proprio italiano. Non per nulla il gioco si sviluppa tutto in una città chiamata... **Varedze**. ![](https://feddit.it/pictrs/image/c0ea4bae-8ed6-473b-9e47-7e53f5c83147.png) ![](https://feddit.it/pictrs/image/1a2fd07d-f6a1-45c6-ba33-889df1d15bc2.jpeg) ![](https://feddit.it/pictrs/image/80fc4c05-a355-4026-a3fe-ea779a4e14f6.jpeg) Non vi svelo troppo della storia perché è davvero abbastanza fuori di testa. Ci sono omicidi, satanismo e colpi di scena. Per risolvere gli enigmi non è solo necessario utilizzare il touchscreen ma spesso e volentieri sono necessarie azioni tridimensionali tipo agitare lo smartphone, girarlo oppure altro (non vi svelo nulla di più perché secondo me è molto divertente scoprirlo). Il gioco è completamente gratuito ma si possono acquistare degli extra. Io li ho presi solo per sostenere il progetto che è davvero fatto molto bene e mi sentivo un po' in colpa a usarlo con AdGuard bloccando le pubblicità. 😅 Esiste anche un seguito chiamato **Dentures and Demons 2**. [Link sul Play Store](https://play.google.com/store/apps/details?id=com.suiarts.DenturesAndDemons) [Link su App Store](https://apps.apple.com/us/app/dentures-and-demons/id1548319688) [Video su YouTube di presentazioni](https://www.youtube.com/watch?v=tI88qCcs61Y) | [link Piped](https://piped.kavin.rocks/watch?v=tI88qCcs61Y)

L’avevo già segnalato agli sviluppatori di Lemmy (https://github.com/LemmyNet/lemmy/issues/2290), se ho capito bene dalla versione 0.17 potrebbe (super condizionale d’obbligo) sistemarsi o comunque dovrebbero iniziare ad esserci i presupposti per venirsi incontro e sistemare le cose: https://github.com/mastodon/mastodon/issues/22139 più precisamente https://github.com/mastodon/mastodon/issues/22139#issuecomment-1344374962

edit: la versione 0.17 dovrebbe arrivare tra fine gennaio e inizio febbraio. È già pronta da quanto ne so ma cambiando le API stanno dando del tempo agli sviluppatori terzi che le utilizzano di adeguarsi.



Per quanto riguarda l’oroscopo avevo letto tempo fa questo articolo di Vice: https://www.vice.com/it/article/qvq87p/maschi-etero-odiano-astrologia dove in realtà i numeri sembrano dare ragione a questa sensazione. Poi mi sembrano comunque sondaggi da prendere con le pinze (1000 persone…) ma anche altri studi un po’ più decenti andavano in questa direzione.

Io con chi crede, in maniera seria, all’oroscopo non riesco proprio a parlare. Una volta una mia amica ha tirato fuori una roba tipo il “percorso astrologico” o non so che altra diavoleria dicendo che l’aveva pagato tipo 1000euro e che lo consigliava a tutti perché era preciso etc.


Non sono un appassionato di musica ma non mi dispiace e mi appassiona scovare cose... bizzarre. Anni fa mentre ascoltavo Lifegate Radio (https://www.lifegate.it/radio) sono incappato in questa canzone. Ascoltandola mi rendo conto di conoscerla, ma non riesco a capire subito di che si tratta. Poi mi viene l'illuminazione: ma è Parlami d'amore Mariù! E sembra cantata in giapponese! Non riesco a beccare gli autori e quindi perdo i successivi mesi in ricerche sull'internet. Mi imbatto in un forum semi-sconosciuto dove qualcuno ne parla e scopro che appunto è un singolo dei Kune dove, oltre Parlami d'amore Mariù, hanno rifatto anche Tuli-tuli pan! Cerco su eBay e riesco a trovare qualcuno che vende questo disco. Lo acquisto e nulla, eccolo qua. Se a qualcuno interessa posto anche Tuli-tuli pan 😁 -- Questo era il post originale (purtroppo scomparso per via del [backup ripristinato](https://feddit.it/post/125292)). Qualcuno aveva risposto proponendomi anche l'ascolto di questa bella canzone che non conoscevo. La riposto perché purtroppo il post si è perso: [khaimi karie - Una giapponese a Roma](https://www.youtube.com/watch?v=b2NGq5_bPMM)

Ripristinato backup dell'11 gennaio
Buongiorno, purtroppo per un problema tecnico è stato ripristinato un backup di Feddit di mercoledì 11 gennaio delle ore 10.30 circa. Questo significa che tutti i post, le nuove iscrizioni etc fatte tra ieri e oggi non sono state registrate e andranno rifatte. Cercheremo di ripristinare, per quanto possibile, i post che riusciamo a recuperare dal canale Telegram. Grazie a tutti e scusateci per il problema causato. Per chi fosse interessato alla questione più lunga e tecnica: stamattina per via dei log di Docker che Lemmy sembra non cancellare automaticamente lo spazio del server è arrivato al 100%. Il problema si sarebbe risolto quasi subito in quanto appena me ne sono accorto ho svuotato i log e il sito infatti è ripartito subito. Tuttavia è successo un imprevisto, ovvero Pictrs (l'image hosting utilizzato da Lemmy) probabilmente per qualche bug (ipotizzo io) non voleva più ripartire e si riavviava in continuazione dando come errore un orribile: "corrupt snapshot file found". Ho letto in più post che questo identico problema è successo anche ad altre persone ([esempio](https://lemmy.eus/post/3863) ed [esempio](https://lemmy.ml/post/696178)) proprio come se appunto Pictrs si rompesse nel momento in cui il disco diventa pieno e non riuscisse più a ripristinarsi. Ho provato a cercare informazioni e a provare diversi modi per ripristinarlo senza però avere successo. Visto però che il tempo inesorabilmente passava abbiamo deciso di ripristinare subito il backup di ieri per evitare di aspettare ancora giorni e di perdere ancora più post e/o registrazioni. Ironia della sorte, nel momento esatto in cui ho ripristinato il backup [qualcuno ha risposto alla mia richiesta di aiuto](https://github.com/LemmyNet/lemmy/issues/2653#issuecomment-1380541659) ma ormai era troppo tardi. Tuttavia lo lascio scritto perché non si sa mai e perché magari il suo suggerimento poteva davvero sistemare il tutto. Speriamo di non doverlo scoprire più avanti 😅

Su una vostra segnalazione ho aggiunto l'applicazione open source **Nagram** per utilizzare Telegram. **Nagram** è pplicazione open source abbastanza recente. È un fork di [Nekogram X](https://f-droid.org/packages/nekox.messenger) al quale sono state fatte alcune modifiche e aggiunte. La lista delle caratteristiche aggiuntive rispetto a **Nekogram X** le trovate [qui](https://github.com/NextAlone/Nagram#additional-feature-over-nagram). La potete scaricare qui: https://github.com/NextAlone/Nagram/releases Oppure tramite il canale ufficiale su Telegram: https://t.me/nagram_channel


Da qualche giorno è disponibile, solo attraverso il download diretto dell'APK, una prima versione dell'applicazione ufficiale di **Pixelfed**. [Questo](https://dl.apps.pixelcdn.net/pixelfed-android-beta/pixelfed-android-v1.0.0.0.apk) è il link per scaricarla. [Questo](https://testflight.apple.com/join/5HpHJD5l) invece è il link per la versione beta per iOS.

Grazie a un [post](https://www.facebook.com/1374628216098960/posts/3541961662698927/) su Facebook di *Ventenni che piangono leggendo la saga di Paperon de' Paperoni* vi segnalo una prima scena di un fan film su Zio Paperone! > Vi ricordate quei matti di [Retour à la Case Mémoire](https://www.facebook.com/retouralaCaseMemoire)? Esatto, quelli che stanno girando un fan film ispirato al mondo di Zio Paperone, intriso di amore e chicche per appassionati. Ebbene, dopo aver raccolto (anche grazie a chi tra voi ha partecipato al crowdfunding) le risorse necessarie, sono iniziati i lavori! [link YouTube](https://www.youtube.com/watch?v=RS4zMiuWgIA) | ([link Piped](https://piped.kavin.rocks/watch?v=RS4zMiuWgIA))

Sicuramente il metodo migliore per *disintossicarsi* dai social network tradizionali è cancellarsi da quest'ultimi. Tuttavia i suggerimenti presenti in questo articolo sono corretti e anche su Le Alternative suggerisco e suggeriamo spesso di utilizzare le versioni web lasciando da parte le applicazioni ufficiali. -- *Accedere alle piattaforme da browser garantisce un maggior controllo sui propri dati e potrebbe aiutarvi a usarle meno compulsivamente* Il fatto che io possa scorrere la timeline di un social network ogni volta che voglio è un miracolo della tecnologia. L'altro lato della medaglia è che mi ritrovo a farlo spesso, anche quando vorrei fare qualcos'altro. Partendo da questo ragionamento, ultimamente ho pensato che vorrei che i social media fossero un po' peggiori, che aggiungessero un pizzico di “attrito” nell'esperienza d'uso spingendomi a non dedicare così tanto tempo al doomscrolling. Ora ho trovato la soluzione perfetta: usare la versione web dei social network sul mio telefono invece di installare l'app. Ogni piattaforma – Instagram, Twitter, Facebook e persino LinkedIn – funziona anche sul browser dello smartphone. Rispetto alle app, questa versione comporta un'esperienza più disagevole, e nel mio caso aggiunge quel tanto di attrito in più che serve a ricordarmi che potrei sfruttare meglio il tempo limitato che ho a disposizione su questo pianeta. In passato, ho già sottolineato che non bisogna mai fidarsi delle impostazioni predefinite di un servizio, e l'idea che sia necessario installare un'applicazione per utilizzare un social network è un esempio particolarmente significativo di opzione di default. Le versioni web dei social network sono invece, per certi versi, migliori delle app dedicate. Ecco perché. ### Nessun accesso subdolo ai vostri dati Le app dei social media tendono a chiedere molte informazioni. In alcuni casi ha senso farlo: se volete caricare delle foto, per esempio, Facebook avrà bisogno di accedere al vostro archivio fotografico. Altre volte però le richieste sono meno ragionevoli: un'applicazione di social media ha davvero bisogno di conoscere la vostra posizione attuale? Anche se esistono metodi per capire cosa le vostre app siano autorizzate a fare, utilizzando la versione web delle applicazioni di social media non è necessario ricorrervi. Il motivo è che i siti web non vengono eseguiti costantemente in background sul dispositivo, ma sono caricati solo quando vi si accede. E mentre l'ipotesi che Facebook ascolti le vostre conversazioni è una leggenda metropolitana, se non si installa l'app del servizio questa eventualità non è nemmeno possibile sulla carta. [Continua su Wired](https://www.wired.it/article/social-network-disintossicarsi-versione-web/)

Idem, manco ricordavo di essermi iscritto. Infatti è una vecchia Gmail che non uso più 😬



Grazie per i suggerimenti :)


Ho trovato il segreto di Monkey Island!
Ho approfittato di questi giorni, dove non devo svegliarmi alle 6.30, per giocare la sera a **Return to Monkey Island** e... l'ho finito! Non so quanti altri di voi ci abbiano giocato, cerco di non scrivere alcuno spoiler. Per me è sempre un'emozione giocarci e il gioco in sé non è niente male. Penso sia stato probabilmente troppo semplice, giocato in modalità "difficile" e senza mai usare suggerimenti l'ho finito in pochi giorni. Alla fine gli enigmi sono tutti abbastanza lineari e intuitivi, la maggior parte delle parti poi si svolge in un solo luogo (tranne la IV parte, mi pare si chiami così, dove si naviga tra più isole) e questo rende il tutto un po' più semplice (alla fine quegli sono gli oggetti e per forza di cose si trova la soluzione). Il penultimo lavoro di Ron Gilbert, [Thimbleweed Park](https://it.wikipedia.org/wiki/Thimbleweed_Park), mi era forse piaciuto di più per quel che riguarda gli enigmi e la difficoltà. Resta il fatto che è sempre un piacere giocare a queste avventure grafiche che a mio modo di vedere non invecchiano mai e riescono sempre a trascinarti nella storia e a farti venire voglia di vedere come prosegue e finisce. A questo proposito, se ne conoscete altre a cui giocare (un paio di anni fa ho finito Deponia, molto bello e sotto alcuni aspetti lo ricordo molto difficile) potrei approfittarne per giocarci in queste notti. 😁

Le azioni sono delle grida di aiuto e soprattutto sono la diretta conseguenza dell’ignorare qualcuno per anni. Non sono nemmeno sicuro io come la penso a riguardo ma una cosa è certa: se ignori totalmente le istanze di qualcuno succede questo. È normale e anche giusto sia cosi.

Detto questo sono abbastanza d’accordo sul blocco del traffico: il rischio di bloccare un’ambulanza o qualcuno che deve andare in ospedale è troppo alto.


*La clausola estrema - inserita da un gruppo di ricercatori - faceva parte dei termini di servizio di un sondaggio online per l'accesso a un servizio digitale fittizio* Accettereste di donare un rene in cambio dell’accesso a un social network? Sembra una domanda strampalata, ma cosa succederebbe se si trattasse di una clausola all’interno dei termini di servizio di quest’ultimo, accettati senza averli letti? È l’ipotesi che ha voluto indagare un gruppo di ricercatori della York University, a Toronto, in Canada, che ha rivelato come le persone - anche quelle che dichiarano di preoccuparsi per la loro privacy sul web - generalmente ignorano ciò che viene scritto nei contratti online relativi ai termini di servizio, accettando potenzialmente le condizioni più disparate, dalla raccolta di dati tramite attivazione di fotocamera o microfono, alla condivisione di questi ultimi con le agenzie di sicurezza nazionale, fino ad arrivare a donazioni di reni, braccia, gambe o altri “organi ridondanti”. Lo studio, che è stato pubblicato sulla rivista International journal of communication, mette in luce la necessità di riflettere sul design delle schermate di accesso ai servizi digitali e di ripensare il modo in cui vengono comunicate le policy di servizio, spesso troppo lunghe e complicate. Molti esperti ritengono che accettare i termini di servizio, le policy sulla privacy e altre politiche sui servizi digitali online sia “la più grande menzogna su Internet”, perché generalmente si accetta rispondendo a un meccanismo di consenso comune, senza sapere nel dettaglio a cosa si sta acconsentendo. In altre parole, le persone tendono a ignorare ciò che viene scritto nelle politiche di accesso di servizi digitali, mentendo, al momento dell’accettazione, sulla loro conoscenza e sulla comprensione delle implicazioni che esse possono avere, soprattutto riguardo la privacy. In particolare, una modalità molto comune con cui si manifesta questo falso consenso è tramite i cosiddetti clickwrap, prompt digitali che consentono all'utente di fornire o negare il proprio consenso a una politica o a un insieme di politiche facendo clic su un pulsante che suggerisce “Accetto” o “Non accetto”. Per i servizi di social network, spesso i clickwrap appaiono durante l’iscrizione, oppure quando cambiano i termini di servizio, includendo un pulsante “Accetta” o “Partecipa” dal design accattivante, con vicino un link con cui visualizzare i termini di servizio e le policy sulla privacy. Il testo di accompagnamento al clickwrap, infatti, in genere suggerisce che, cliccando sul pulsante, le persone accettano le policy, accessibili tramite link. Quello che succede, però, è che le persone cliccano sul pulsante di accordo senza prima visualizzare i termini di servizio, comunicando al fornitore di servizi digitali che ne hanno avuto accesso e li hanno compresi, quando in realtà non l'hanno fatto davvero. -- [Continua su Wired](https://www.wired.it/article/sondaggi-online-clausole-lettura-studio/)

ByteDance, la società proprietaria di TikTok, ha fatto sapere di aver licenziato quattro dipendenti – due negli Stati Uniti e due in Cina – che avevano acceduto senza autorizzazione all’archivio dei dati degli account di TikTok di due giornaliste americane: Cristina Criddle del Financial Times e Emily Baker-White di Forbes. I dipendenti licenziati si occupavano di controllo della condotta del personale e stavano indagando su una fuga di notizie avvenuta alcuni mesi fa e diventata un articolo su Forbes, in cui sospettavano fossero coinvolti altri dipendenti di TikTok. In particolare, i dipendenti licenziati erano andati in cerca dei dati necessari per capire se, in determinati momenti, le due giornaliste si fossero trovate nello stesso posto in cui si trovavano i dipendenti sospettati della fuga di notizie. [Continua su Il Post](https://www.ilpost.it/2022/12/23/tiktok-dipendenti-licenziati-dati-giornaliste/) -- Quando in alcuni articoli scrivo che i dati sono "potenzialmente accessibili" o "analizzabili" intendo, ahimè, proprio questo. Per questo motivo è fondamentale la crittografia end-to-end: se anche ci fossero dipendenti *troppo curiosi*, diciamo cosi, non riuscirebbero a ricavarne nulla.

Ottima applicazione open source e completamente gratuita. La privacy policy è ottima e soprattutto la condivisione è con crittografia end-to-end. Disponibile attualmente solo per Android su [Play Store](https://play.google.com/store/apps/details?id=xyz.zood.george) o su [IzzyOnDroid](https://apt.izzysoft.de/fdroid/index/apk/xyz.zood.george). -- [Link all'articolo su Le Alternative](https://www.lealternative.net/2020/05/20/condividere-la-posizione-in-tempo-reale/)

Ahahah, un vero Indiana Jones!

L’idea dell’elicottero sopra Nazca sul momento mi aveva terrorizzato 😅 alla fine ho preferito rimanere in Cile a fare altro senza passare dal Perù, però dovessi tornarci oggi probabilmente ci penserei su perché un po’ mi sono pentito di non averlo fatto.


Non sapevo dove metterla e questa mi sembra la sezione più adatta. -- Un gruppo di ricercatori ha annunciato di aver scoperto 168 nuovi geoglifi nell’altopiano desertico attorno alla città di Nazca, nell’entroterra del Perù, circa 450 chilometri a sud della capitale Lima. I geoglifi sono i grossi e antichissimi disegni nel terreno che spesso raffigurano animali ed esseri umani e possono essere visti bene solo da una certa distanza (per questa ragione spesso i turisti li sorvolano). In questa zona del Perù si trovano quelli più famosi del mondo, noti appunto come “Linee di Nazca”: quelli scoperti di recente però sono un po’ più piccoli e sono stati osservati sfruttando fotografie aeree e droni. I 168 geoglifi sono stati scoperti grazie a studi svolti tra il giugno del 2019 e il febbraio del 2020 da un gruppo di studiosi dell’università giapponese di Yamagata in collaborazione con l’archeologo peruviano Jorge Olano. Rappresentano esseri umani, uccelli, felini, serpenti, orche e camelidi, cioè mammiferi della famiglia a cui appartengono tra gli altri i lama e gli alpaca. Come gli altri geoglifi osservati in passato nella zona, anche quelli scoperti di recente furono realizzati rimuovendo i ciottoli e le pietre più scure dal terreno in modo da creare un contrasto e rendere visibili da molto lontano linee di sabbia o pietriccio più chiare. Olano ha detto che gli ultimi scoperti sono lunghi dai 2 ai 6 metri: alcuni si riescono a vedere bene anche da terra, ha spiegato Masato Sakai, professore di Antropologia culturale e Archeologia dell’università di Yamagata, che nel 2012 contribuì a fondare l’Istituto di Nazca per lo studio e la preservazione dei geoglifi. [Link del video](https://www.facebook.com/nhkworld/videos/452941397032609/) (su Facebook 😭) [Continua su Il Post](https://www.ilpost.it/2022/12/20/linee-di-nazca-geoglifi-peru/) -- Sono da sempre affascinato dall'archeologia e tempo fa in un viaggio in Sud America avevo pensato anche di andare a vedere le linee di Nazca ma poi mi son cagato addosso per via degli elicotteri su cui salire per vederle 😅

Anche quest'anno torna la lotteria benefica di Proton. In palio ci sono dieci abbonamenti a vita con Proton e il prezzo di ogni biglietto è di 10$. Con il ricavato Proton finanzierà questi progetti: - Privacy International - EPIC - Human Rights Foundation - Access Now - Fight for the Future - Tor Project - Women Who Code - Ranking Digital Rights - Qubes - GrapheneOS Si possono comprare i biglietti fino al 26 dicembre e l'estrazione avverrà il 30 dicembre. Qualcuno di voi parteciperà? [Link sul blog con maggiori info](https://proton.me/blog/2022-lifetime-account-charity-fundraiser)

Prime immagini di Proton Drive per Windows
Sembra che gli utenti Proton con abbonamento "lifetime" abbiano iniziato a ricevere email per testare per primi la versione desktop di Proton Drive. In questo post su [Reddit](https://www.reddit.com/r/ProtonDrive/comments/zl53ck/proton_drive_windows_application/) ([link Teddit](https://www.teddit.net/r/ProtonDrive/comments/zl53ck/proton_drive_windows_application/)) infatti l'utente walderston spiega di aver ricevuto un'email per provare l'applicazione Proton Drive su Windows: > On the Proton Drive windows app 👀 From the email: With Proton Drive Windows you can: >- Sync any folder (Documents, Pictures, Homework, Personal Project etc) from your computer to Proton Drive >- Sync 'My Files' from the Cloud to your computer >- See the files you sync from your computer on web under a new 'Computer' section >- Rename your computer (Yes, we support emojis too!) Big thing that's currently missing is not being able to choose the location of the Proton Drive folder. But it seems to be on their list to add in a future update. ![](https://feddit.it/pictrs/image/6859ad8f-3bc7-4faf-abad-5d10a8e12380.webp) ![](https://feddit.it/pictrs/image/811bba3d-5011-453a-b23c-429cbb89e02f.webp) ![](https://feddit.it/pictrs/image/82757006-4320-4d52-9763-9e41bfaeae1f.png) ![](https://feddit.it/pictrs/image/e32a65b8-4545-4c24-9cf7-61a5e006380d.png) ![](https://feddit.it/pictrs/image/b288c15c-e44e-4342-9042-7a283722e96a.png)


Ricordo ancora il “comma Luttazzi”:

Luttazzi propone il “comma Luttazzi” contro le querele vessatorie: “Tu, se vuoi, potente di turno, puoi farmi causa per 20 miliardi. Ma se perdi la causa, i miliardi li dai tu a me.”


lol, temo sia una battaglia persa. In questo momento sono in metro e una persona ce l’ha come suoneria! 😅


ciao! Sia Jerboa for Lemmy che Lemmur dovrebbero andare senza problemi con il server di feddit.

Tu quale hai provato? Sai dire che versione erano?



Puoi dare un occhio qui: https://www.lealternative.net/2021/06/25/mobilizon/

È un software del fediverso per gestire e creare eventi, guarda ad esempio mobilizon.it



Ti capisco. Di recente una mia collega si lamentava di dover mettere una password rigida per lo SPID perché: “eh certo proprio a me vengono a rubare l’account!”.


Che sia giusto così è una parola grossa 😅 Diciamo che è come funziona così ora, le GIF animate è una di quelle cose che sarebbe bello riuscire a rendere funzionanti ma non so sinceramente quanto questa cosa interessi gli sviluppatori di Lemmy 😬


Grazie! Dovrebbe animarsi però se clicchi sul titolo (assolutamente contro-intuitivo).

Confermi?