La Banca Centrale Europea (Bce) fa un passo avanti nello sviluppo dell’euro digitale annunciando la scelta di 5 partner tecnici, tra i 54 che si erano candidati, per la sperimentazione tecnologica del contante digitale. Tra le società prescelte c’è l’italiana Nexi, chiamata a studiare una soluzione tecnica front-end per i pagamenti con euro digitale presso i negozi fisici. Oltre a Nexi, tra i partner ci sono anche le europee Epi, Wordline e CaixaBank. A sorpresa tra i 5 partner c’è anche un gruppo…

  • @amreoM
    link
    21 year ago

    Spero che venga implementata una solizoone simile a GNU Taler

    • suoko
      link
      3
      edit-2
      1 year ago

      E quindi avremmo una moneta simile al contante (non tracciabile) però digitale. Cosí tutte quelle persone “oneste” che hanno bisogno di mercanteggiare le loro merci non dovranno neanche più fare la fatica di occultare le valigette piene di ‘panette’ di contanti. Oppure ti arriva lo stipendio mezzo sul conto, mezzo con taler che sostituisce il nero. Non ci sono già i bitcoin per quello?

      • iam0dayOP
        link
        21 year ago

        Meglio Taler che Bitcoin e Blockchain 😆

        • suoko
          link
          1
          edit-2
          1 year ago

          Io la blockchain invece la implementerei sui soldi veri così da poter tracciare sul serio il denaro vero, e non che possa partire da qua e sparire alle Cayman nel dedalo delle transazioni bancarie finto-oneste. È come se ogni singolo euro avesse il GPS e quando vuoi vedi dove è e come ci è finito. Intanto inizierei dai soldi pubblici.

    • iam0dayOP
      link
      21 year ago

      Anch’io, sarebbe la migliore soluzioni a tutte le cose proprietarie e non è nemmeno una blockchain.