Ci sono perplessità sia per la conformità della piattaforma al concetto di cloud first (e al trattamento dei dati personali), sia per la concorrenza

C’è un problema com Microsoft 365 in Francia. Come ha sempre fatto, il colosso di Redmond ha permesso alle scuole e alle università – e a chi le frequenta – di scaricare una versione gratuita del suo pacchetto. Una proposta ritenuta allettante, perché permette di avere libero accesso a quello che una volta veniva chiamato “pacchetto Office” e a tutta una serie di altri servizi per la gestione delle mail e delle comunicazioni interne. Sul tema è stata fatta, in estate, una interrogazione parlamentare al ministro dell’Istruzione che, qualche giorno fa, ha risposto picche. Per Microsoft 365 in Francia, dunque, si assiste al medesimo processo che, ad esempio, Google Analytics ha dovuto affrontare in Italia, dopo la decisione del Garante della Privacy.

Il ministero ha risposto innanzitutto sulla compatibilità di Microsoft 365 con il sistema del cloud first (previsto per tutti i servizi informatici presenti sul territorio francese e non solo), sia con il GDPR, il regolamento europeo sulla privacy, soprattutto per quanto riguarda il trasferimento dei dati personali verso Paesi terzi che, quindi, non hanno lo stesso livello di sorveglianza della privacy rispetto all’Unione Europea.

Continua su Giornalettismo

DouglasFan
link
fedilink
215 giorni

LibreOffice, no?

IΛM0DΛY
link
fedilink
315 giorni

Meglio OnlyOffice scalato su Zero Client ospitato su un server locale

DouglasFan
link
fedilink
2
edit-2
15 giorni

OnlyOffice

Pare buono. C’'è solo questo dettaglio dei 5 usd al mese, citato qui.

Di LibreOffice dicono “non specificato”, ma mi risulta gratis.

Poi dicono “per Utenti che lavorano online”. Sarà, io lavoro in locale, anche se lì dicono che non c’è la versione per farlo.

A me i conti con questa scheda non tornano.

@silmaril
link
fedilink
214 giorni

OpenOffice è open source e gira solo in locale, le informazioni contenute nel sito che hai segnalato sono completamente errate.

Quando si parla di Pubblica Amministrazione, inoltre, il criterio di scelta non dovrebbe essere “gratis” o “a pagamento”, ma, rimanendo in tema di etica, tra software proprietario e software libero.

In Italia, ad esempio, le linee guida AgID sono chiare: bisogna preferire soluzioni open source.

DouglasFan
link
fedilink
3
edit-2
14 giorni

le informazioni contenute nel sito che hai segnalato sono completamente errate.

Sì, infatti mi lasciavano perplesso (e l’ho segnalato qui per capire se lasciavano perplesso solo me) Comunque LibreOffice dalla versione 5 e qualcosa dovrebbe avere un supporto per il cloud, ma giustamente:

Quando si parla di Pubblica Amministrazione, inoltre, il criterio di scelta non dovrebbe essere “gratis” o “a pagamento”,

Ovvio

ma, rimanendo in tema di etica, tra software proprietario e software libero.

Credo che il tema etico in una PA non entri se non in campagna elettorale. Penso più al discorso sicurezza, come primo “desiderata”. Non che poi chi decide eventuali acquisti ne capisca, ma per fortuna c’è AgID - Agenzia per l’Italia Digitale - che qualcosa di buono prova anche a fare. Poi non è detto gli riesca bene, però lo spid sì.

Thomas Blechschmidt
link
fedilink
215 giorni

@skariko Alternativa si chiama Linux

Etica Digitale è un gruppo volontario indipendente di ragazzi e ragazze con l’intento di riportare la persona e i diritti al centro del dibattito tecnologico.

Se fatto nel rispetto del regolamento, ogni contributo è benvenuto!

Regolamento:

  1. Rispetto e cordialità sempre
  2. Niente troll
  3. Niente pubblicità
  4. Evitare di andare fuori tema nelle discussioni
  5. Evitare discorsi con sfondi politici o propagandistici che non siano strettamente correlati agli argomenti trattati
  6. No attività illegali
  7. Non importunare le e gli utenti in privato.

Alcune informazioni utili:
🔹 Sito: eticadigitale.org
📧 Email: etica.digitale@mailfence.com
🦣 Mastodon
📣 Telegram (canale)
👥 Telegram (gruppo)

  • 0 users online
  • 3 users / day
  • 5 users / week
  • 24 users / month
  • 73 users / 6 months
  • 187 subscribers
  • 193 Posts
  • 220 Comments
  • Modlog