• 19 Posts
  • 16 Comments
Joined 4 mesi fa
cake
Cake day: mag 24, 2022

help-circle
rss
La terribile previsione è riportata in uno studio su **eLife** che simula come un cambiamento climatico influenzerebbe il confine tra la tundra e le foreste che la delimitano. Quando i ricercatori hanno modellato il modo in cui le foreste avrebbero risposto ai cambiamenti climatici , hanno scoperto quella che chiamano "invasione delle foreste sotto il riscaldamento globale". Un aumento delle temperature estive farebbe strisciare l'habitat degli alberi verso nord, superando la tundra e minacciando sia il paesaggio che le sue specie. **[Leggi l'articolo](https://elifesciences.org/articles/75163)**

La Nasa ha reso noto che alla fine di maggio un minuscolo frammento di meteorite ha colpito il nuovissimo **James Webb Space Telescope (Jwst)**, disallineando uno dei suoi 18 delicati specchi in berillio placcato oro. Ma questo, assicurano dall'agenzia spaziale americana, non impedirà all'osservatorio orbitante di essere pienamente operativo come da programma. > "Dopo una prima verifica, il team ha assicurato che il telescopio sta ancora funzionando a livelli che superano i requisiti della missione. Ma sono ancora in corso ulteriori analisi e misurazioni. Regolando la posizione del segmento interessato, gli ingegneri possono annullare una parte della distorsione. Ciò riduce al minimo l'effetto di qualsiasi impatto, sebbene non sia possibile evitare del tutto il deterioramento”. **[Leggi l'articolo](https://www.rainews.it/articoli/2022/06/colpito-da-un-micro-meteorite-il-james-webb-telescope-nasa-pienamente-operativo-e5ed754e-ec07-4ca1-85da-791d5e8db1f8.html)**

La densità di un essere umano è di 985 chilogrammi per metro cubo, mentre la massa media del corpo umano è di circa sessantadue chilogrammi. Mescolando molto forte, calcolò che probabilmente avresti potuto contenere sedici esseri umani in un metro cubo. Su questa base, i 7,88 miliardi di persone nel mondo potrebbero quindi essere compressi in 496 milioni di metri cubi . Secondo il matematico, questa sfera avrebbe un diametro di poco meno di un chilometro di larghezza . Sarebbe anche alto come tre torri Eiffel. Come mostra l'immagine qui sotto, un tale gnocco potrebbe quindi adattarsi facilmente a Central Park, a Manhattan. **[Il link all'articolo](https://sciencepost.fr/mixer-humains-obtention-boulette-de-viande/)** ![](https://feddit.it/pictrs/image/997e12b8-de64-41b4-954d-1895593f5fda.jpeg)

Scienziati cinesi hanno rilasciato una nuova mappa geologica della Luna che è la più dettagliata di sempre. Creata da un team guidato dall'Istituto di geochimica dell'Accademia cinese delle scienze, l'immagine è stata realizzata utilizzando i dati della suite cinese di missioni di esplorazione lunare Chang'e e le informazioni di altre organizzazioni internazionali. La mappa è in scala 1:2500000 e comprende 12.341 crateri da impatto, 81 bacini da impatto, 17 tipi di roccia e 14 tipi di strutture.

Giovedì, la **NASA** ha annunciato che inizierà a lavorare su un rapporto sui fenomeni aerei non identificati (unidentified aerial phenomena o UAP), che sono più comunemente indicati come **UFO**. L'obiettivo del rapporto non è volto a trarre conclusioni sulla loro identità (o identità); invece, il suo obiettivo è capire quali dati la NASA ha già o potrebbe raccogliere che ci aiutino a capire cosa sono e sottoporli a studio scientifico, se possibile. Sebbene gran parte dell'interesse per gli UFO sia tutt'altro che scientifico, la NASA sta mettendo questa iniziativa nella sua direzione della missione scientifica e **Thomas Zurbuchen**, il capo di quella direzione, ha preso parte a una conferenza stampa annunciandola. La nomenclatura "UAP" utilizzata nell'annuncio è importante dal punto di vista della NASA, in quanto attualmente non vi è alcuna indicazione che le cose non identificate che abbiamo osservato stiano volando in alcun senso: potrebbero facilmente essere illusioni ottiche o fenomeni naturali.

Sembra che ci sia la stessa tolleranza mostrata nei confronti dell’isis quando commerciava con tutto il mondo intere autocisterne di petrolio attraverso la Turchia…


La condizione di microgravità ha da tempo dimostrato alcuni comportamenti dei liquidi, differenti rispetto a quelli che si osservano a terra. Lo spazio si è dunque presentato come un ottimo ambiente sperimentale in cui studiare la materia senza la perturbazione introdotta dalla gravità terrestre. Un traguardo senza precedenti in questo ambito è stato raggiunto nella **ISS** all’interno del **Cold Atom Lab**, il primo impianto di fisica quantistica a bordo della stazione spaziale. [L'articolo di Chiara De Piccoli](https://www.astrospace.it/2022/06/02/bolle-ultrafredde-prodotte-nello-spazio-un-nuovo-sguardo-alla-materia-quantistica/)

"Il lato oscuro del Sole": un nuovo fantastico libro spaziale!
"**[Il lato oscuro del Sole](https://www.laterza.it/scheda-libro/?isbn=9788858148402)**", edito da Laterza, è il secondo libro di **Paolo Ferri**, ex responsabile delle missioni spaziali robotiche dell’**ESA** che abbiamo avuto il piacere di intervistare due anni fa, in occasione dell'uscita de "Il cacciatore di comete" dedicato alle avventure di Rosetta e non solo. Ora si ritorna sempre dietro una scrivania del centro controllo missioni dell'Agenzia Spaziale Europea, ma questa volta lo si fa guardando verso l'interno del nostro sistema solare, vivendo attraverso le parole di Ferri, quello che si prova a lavorare a missioni che studiano la nostra stella, il Sole. Per celebrare l'uscita del suo nuovo libro, il 14 giugno [Adrian Fartade intervisterà l'autore Paolo ferri in diretta su twitch, dalle 21](Proprio per celebrare l'uscita del suo nuovo libro, il 14 giugno avremo il piacere di intervistarlo in diretta su twitch, dalle 21.). Qui il post su Telegram: https://web.telegram.org/z/#-1347881900


Allergie, intolleranze o peggio reazioni autoimmuni più gravi e degenerative sono questioni studiate tantissimo anche se forse non abbastanza. Si tratta di materie complesse nelle quali è difficile giungere a una conclusione dimostrata e documentata.

Anche quelle volte in cui ci sembra di essere riusciti a trovare la quadra, sono lunghissimi i tempi per dimostrare una tesi attraverso studi statistici ed epidemiologici.

È anche per questo che nel mondo di mezzo sopravvive una pletora di ciarlatani ognuno con il suo rimedio infallibile o il suo test risolutivo…

La cosa inquietante è che sebbene i rimedi dei ciarlatani non funzionino mai, ogni volta che i pazienti ottengono un qualche miglioramento (cosa statisticamente probabile) questi diventano i testimonial di un successo clamoroso. Quando invece i rimedi si limitano a non funzionare, ossia molto spesso, o addirittura peggiorano la gravità della situazione, nessuno si ricorda dell’insuccesso


La ricerca di asteroidi è un affare complicato. L'Asteroid Institute ha ora aperto nuovi orizzonti e sta utilizzando un software per valutare le immagini (anche vecchie) del cielo notturno alla ricerca di tracce di asteroidi. Con il cosiddetto algoritmo THOR, sulla piattaforma ADAM sono stati rilevati 104 nuovi asteroidi. Ora si spera in altre migliaia di nuove scoperte. **[Continua a leggere...](https://borncity.com/senioren/2022/06/02/asteroidensuche-in-alten-aufnahmen-mit-knstlicher-intelligenz-findet-104-treffer/)**

Sì, ma sono io che sono troppo distratto :-)


Tra l’altro le ricerche di questo tipop sono lunghissime, costosissime e coinvolgono un numero di volontari incredibilmente alto.

Non c’entra con il microbioma, ma per dire quanto il nostro equilibrio è estremamente fragile, alcuni virus considerati innocui potrebbero portare a conseguenze inaspettate. A questo proposito è ancora da verificare, ma è molto promettente, una linea di ricerca che attribuirebbe a un particolare rotavirus, se contratto in età neonatale, la responsabilità della celiachia


Scusami tanto se non ti ho risposto, ma solo adesso mi sono accorto della microscopica campanella che mi avvisava di due notifiche


Nuovo passo avanti verso la realizzazione degli acceleratori di particelle del futuro, compatti e low-cost con numerose applicazioni per la ricerca di base, l'industria e la medicina: un esperimento tutto italiano, pubblicato sulla rivista Nature e realizzato dal gruppo **SPARC_LAB** ai Laboratori Nazionali di **Frascati** dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (**INFN**), è riuscito per la prima volta a dimostrare che la tecnica di accelerazione al plasma permette di ottenere un fascio di particelle di alta qualità comparabile a quelli prodotti dagli acceleratori tradizionali. “La tecnica di accelerazione al plasma consentirà di realizzare acceleratori in spazi molto ridotti, contenendo i costi di costruzione delle infrastrutture ospitanti e rendendo così questa tecnologia più accessibile e disponibile anche per applicazioni mediche in ospedali opportunamente attrezzati, tanto più nel caso di infrastrutture sotterranee come quelle necessarie per gli acceleratori ad alta energia per la fisica delle particelle”, spiega **Riccardo Pompili**, responsabile scientifico dell’esperimento condotto a SPARC_LAB. **[Continua qui...](https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/fisica_matematica/2022/05/27/esperimento-italiano-apre-agli-acceleratori-del-futuro-_2898bd52-27f3-42bd-ba60-2a92633c5882.html)** ![](https://feddit.it/pictrs/image/efbca906-cbb3-4fbb-a550-2ed981b7e650.jpeg) *Il capillare contenente il plasma nell’esperimento (fonte: Angelo Biagioni, gruppo SPARC_LAB, LNF-INFN) RIPRODUZIONE RISERVATA*

È stato motivo di orgoglio per decenni. Ma l'Istituto nazionale brasiliano per la ricerca spaziale sta rapidamente perdendo fondi, cervelli e speranza
L'INPE è in declino. Alcuni anni fa, le luci dell'ufficio sono rimaste spesso accese fino a tarda notte nel campus principale dell'INPE a São José dos Campos, vicino a San Paolo, dove il personale e gli studenti hanno analizzato i dati del telerilevamento, costruito satelliti e modellato meteo e clima. Oggi l'istituto fatica a pagare le bollette dell'elettricità. Le buche punteggiano le strade del campus e i marciapiedi sono rotti. Sono i sintomi fisici di una crisi istituzionale molto più ampia, segnata da forti tagli al budget, personale ridotto e attacchi implacabili del presidente brasiliano Jair Bolsonaro e dei suoi sostenitori. "È un clima di totale sgomento" [Continua...](https://www.science.org/content/article/brazil-s-space-research-institute-source-national-pride-struggling-survival) ![Un'immagine dal satellite Amazonia-1 mostra un'isola oscura di foresta pluviale nel territorio indigeno di Parakanã nello stato del Para, circondata da campi e pascoli. Il monitoraggio della deforestazione ha aiutato il Brasile a proteggere l'Amazzonia. LGI/DIOTG/INPE](https://feddit.it/pictrs/image/b63dd0bd-c531-4430-88a1-4d0aeecfa4f1.jpeg) *Un'immagine dal satellite Amazonia-1 mostra un'isola oscura di foresta pluviale nel territorio indigeno di Parakanã nello stato del Para, circondata da campi e pascoli. Il monitoraggio della deforestazione ha aiutato il Brasile a proteggere l'Amazzonia. LGI/DIOTG/INPE*

Una molteplicità di microbiomi nell'organismo umano
Il corpo umano sano ospita **un'abbondanza di batteri, virus e funghi **che vengono acquisiti all'inizio della vita postnatale. La maggior parte del **microbioma **si trova nell'intestino, ma esistono comunità microbiche distinte sulla pelle e nella bocca, nel naso, nei polmoni e nel tratto genitale. Il microbioma umano ha ruoli importanti nel mantenimento dell'omeostasi e l'interruzione della colonizzazione microbica di un bambino ha effetti sistemici che possono influenzare la salute più avanti nella vita, promuovendo potenzialmente lo sviluppo di autoimmunità, allergie, malattie metaboliche e persino cancro. [Continua...](https://www.science.org/doi/10.1126/science.adc9690) ![](https://feddit.it/pictrs/image/61c08ecf-e1ac-4f07-bfec-dc2419c8a60b.jpeg) *Gli esseri umani hanno molte popolazioni microbiche distinte e interconnesse che esercitano effetti sistemici in tutto il corpo. Comprendere i modi in cui queste comunità interagiscono fornisce informazioni su come il microbioma collettivo modella la salute e la malattia.*

Pubblicato sulla rivista **Scientific Reports**, uno studio sul **Dna di un uomo vissuto a Pompei, vittima dell'eruzione del Vesuvio del 79 avanti Cristo**: la lava ha conservato intatto il patrimonio genetico. Aveva tra i 35 ed i 40 anni e soffriva di una malattia simile alla tubercolosi, probabilmente originario dell'Italia centrale: per la prima volta gli studiosi sono riusciti a leggere il Dna di uno degli abitanti di Pompei vissuti più di 2000 anni fa. Il risultato dello studio apre la strada ad altre ricerche in questa direzione. ![](https://feddit.it/pictrs/image/4da80b43-99b5-4296-a5b9-787dd353c1da.jpeg) https://www.rainews.it/articoli/2022/05/il-primo-dna-di-un-uomo-di-pompei-aveva-35-anni-ed-era-malato-la-lava-ha-conservato-intatto-i-geni-0d67144c-a440-46e1-b0ac-446a16cfbc81.html

Non esistono animali a tre zampe, né sono mai stati portati alla luce tali fossili. Considerando l'immensa durata del tempo geologico durante il quale la vita si è evoluta, e le molte forme tumultuose che la vita ha assunto, viene da chiedersi perché un animale a tre zampe non sia mai apparso una volta. **[Eppure...](https://www.forbes.com/sites/grrlscientist/2022/05/18/parrots-climb-using-three-limbs-thereby-violating-the-forbidden-phenotype/)**

La stagione degli uragani atlantici inizia il 1 giugno e il Golfo del Messico è già più caldo della media. Ancora più preoccupante è una corrente di calda acqua tropicale che sta scorrendo insolitamente lontano nel Golfo per questo periodo dell'anno, con il potere di trasformare le tempeste tropicali in uragani monstre. Si chiama **Loop Current** ed è "l'elefante nella cristalleria" per il rischio uragani nel Golfo delle Antille. > Quando la Loop Current raggiunge così tanto il nord all'inizio della stagione degli uragani, questo può significare un disastro per le persone lungo la costa settentrionale del Golfo, dal Texas alla Florida. **[Segue qui...](https://theconversation.com/bad-news-for-the-2022-hurricane-season-the-loop-current-a-fueler-of-monster-storms-is-looking-a-lot-like-it-did-in-2005-the-year-of-katrina-183197)**

Problemi software: il lancio della missione dell'asteroide Psyche della NASA è stato posticipato a fine settembre
Il lancio di una missione della NASA sull'asteroide Psyche è stato ritardato di almeno un mese e mezzo a causa di un problema con il software del veicolo spaziale. Lo ha confermato l'agenzia il 23 maggio. ![](https://feddit.it/pictrs/image/6442799e-1b62-4d4b-931e-59c22c10f21d.jpeg) > Pam Melroy, vice amministratore della NASA, visita la navicella spaziale Psyche in fase di elaborazione il 19 maggio al Kennedy Space Center in Florida. Credito: NASA-JPL/Wes Kuykendall

Grazie a una strategia di rilevamento innovativa, la prima nel suo genere, il radiotelescopio cinese Fast ha rilevato la presenza di oltre duecento pulsar nella nostra galassia, comprese pulsar estremamente deboli, pulsar millisecondo e pulsar in sistemi binari. ![](https://feddit.it/pictrs/image/0eba8a22-ba81-411a-8c2f-7745fe9191fd.jpeg) > L’immagine mette a confronto le osservazioni ottenute con Fast e quelle dei radiotelescopi di Parkes e Arecibo. L’indagine Fast Gpps è in grado di rilevare pulsar molto deboli rispetto ad altri telescopi. Crediti: Naoc Tutti i dettagli su [Research in Astronomy and Astrophysics](http://www.raa-journal.org/docs/Supp/2021ms4877.pdf)


cross-posted from: https://feddit.it/post/3744 > # *L'analisi spettrale e la eliosismologia* hanno contribuito a svelare qualche segreto finora sconosciuto sulla composizione del **Sole**. > > Un recente studio di Ekaterina Magg, Maria Bergemann e colleghi, pubblicato su *[Astronomy & Astrophysics](recente studio di Ekaterina Magg, Maria Bergemann e colleghi, pubblicato su Astronomy & Astrophysics, è riuscito a risolvere l'enigma, rivisitando i modelli su cui si basano le stime spettrali della composizione chimica del Sole.)*, è riuscito a risolvere l'enigma, rivisitando i modelli su cui si basano le stime spettrali della composizione chimica del Sole. > > ![](https://feddit.it/pictrs/image/a41a7438-be9b-40f7-bcfc-a5e3bd3030e3.jpeg) > > > Spettro del Sole, ripreso con lo spettrografo ad altissima risoluzione NARVAL installato al Télescope Bernard Lyot, Observatoire Midi-Pyrénées

Niente da fare. Le faccine non mi vengono. Devo fare quello serio :-)



Ah, non avevo capito! Ma il nick non è un tributo a quel maxwell ma è solo un gioco di parole del mio nome


No perché me lo chiedi? Comunque anche se sono interessato all’astronomia, seguo molto le notizie scientifiche in genere


Una comunità sulle scienze?
Che ne pensate?





Ragazzi, ma è bellissimo questo lemmy! (peccato che mancano gli smile per fare le faccine) :-)

spoiler

C’è anche lo spoiler


# *L'analisi spettrale e la eliosismologia* hanno contribuito a svelare qualche segreto finora sconosciuto sulla composizione del **Sole**. Un recente studio di Ekaterina Magg, Maria Bergemann e colleghi, pubblicato su *[Astronomy & Astrophysics](recente studio di Ekaterina Magg, Maria Bergemann e colleghi, pubblicato su Astronomy & Astrophysics, è riuscito a risolvere l'enigma, rivisitando i modelli su cui si basano le stime spettrali della composizione chimica del Sole.)*, è riuscito a risolvere l'enigma, rivisitando i modelli su cui si basano le stime spettrali della composizione chimica del Sole. ![](https://feddit.it/pictrs/image/a41a7438-be9b-40f7-bcfc-a5e3bd3030e3.jpeg) > Spettro del Sole, ripreso con lo spettrografo ad altissima risoluzione NARVAL installato al Télescope Bernard Lyot, Observatoire Midi-Pyrénées