AP fired a reporter after a dangerous blunder. Slack messages reveal a chaotic process. | Semafor
www.semafor.com
external-link
A story that theoretically could’ve triggered armed conflict between NATO and Russia required less than ten minutes, one anonymous source, and just over a dozen Slack messages for the wire service to publish.

Ha fatto scalpore la vicenda del giornalista di Associated Press, licenziato perché aveva pubblicato la notizia dei missili russi sulla Polonia, innescando uno dei momenti di Maggiore tensione tra Washington e Mosca dai tempi dei missili cubani.

Quello che emerge è un insieme di mancate verifiche, equivoci in redazione, ma anche uno squarcio sulla serietà di una redazione apprezzata e sulla responsabilità del mestiere di giornalista.

Il licenziamento di LaPorta è stato riportato per la prima volta dal Daily Beast e confermato dal Washington Post. Entrambe le storie citavano fonti AP e attribuivano la colpa direttamente al giornalista. The Beast ha riferito che LaPorta ha lasciato “l’impressione che l’approvvigionamento della storia fosse stato approvato”.

Ma i messaggi Slack Dai quali è nato l’incidente raccontano una storia diversa, di errori onesti, confusione interna e mancanza di un processo chiaro che ha portato a un disastro per una delle poche testate giornalistiche la cui presenza su Twitter è un resoconto autorevole di quello che succede nel mondo.

Il post di Max Tani su Semafor

Giornalismo e disordine informativo
!giornalismo

    Comunità dedicata alla discussione su giornalismo, giornalisti, censura, whistleblowing, disinformazione e disordine informativo.

    Valgono le regole della comunità feddit.it. La menzione di fakenews è consentita se e solo se contestualizzata e preceduta dall’hashtag #fakenews.

    Nel dubbio su cosa sia disinformazione e fakenews, è possibile fare riferimento ai servizi antibufala e alle blacklist più note (Bufale.net, Butac.it, Davidpuente.it).

    La moderazione di questa comunità, almeno nei primi tempi, sarà alquanto rigida per evitare che venga utilizzata al fine di generare disinformazione.

    QUESTA COMUNITA’ NON E’ DEDICATA ALLA PUBBLICAZIONE DI QUALSIASI NOTIZIA, MA SOLO DI NOTIZIE LEGATE ALL’OGGETTO DELLA COMUNITA’!

    La pubblicazione di notizie su argomenti specifici potrà avvenire nelle altre comunità:

    Ricordiamo in particolare:

    • 0 users online
    • 2 users / day
    • 4 users / week
    • 8 users / month
    • 8 users / 6 months
    • 25 subscribers
    • 10 Posts
    • 2 Comments
    • Modlog